M5S: “Da Latina nel Cuore imprecisioni e inesattezze”

Ormai i metodi dell’opposizione sono collaudati.

L’operato di chi si è presentato agli elettori come forza politica responsabile è sotto gli occhi di tutti: comunicati carichi di sensazionalismo conditi da accuse che passano dall’imprecisione alla strumentalizzazione.

Proprio nella giornata di ieri, mentre forse i consiglieri di Latina nel Cuore erano impegnati a redigere un articolo di accusa nei confronti dell’attuale assessore all’ambiente, un tecnico del comune si recava presso Rio Martino per i rilevamenti di routine, con l’obiettivo di quantificare i sedimenti che dovranno essere dragati per permettere l’uscita delle imbarcazioni dal canale in mare aperto.

Quanto accaduto può essere confermato dai pescatori presenti sul posto, i quali hanno contattato direttamente l’assessore Calì, inviandole alcune foto e proponendo un intervento a medio-lungo termine che, attualmente, è al vaglio dell’amministrazione.

Inoltre l’assessore Calì ha incontrato il geologo che dirigerà il terzo intervento d’urgenza a Rio Martino nel corso di questa stagione, in collaborazione con il Comune di Sabaudia.

Tacciare l’assessore Calì di miopia in merito alla questione di Rio Martino, dunque, non è solo inappropriato, ma anche assolutamente strumentale.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.